Ministranti - Parrocchia Sant'Andrea Apostolo

Parrocchia Sant'Andrea Apostolo
Vai ai contenuti

Menu principale:

Liturgia


 Per essere un chierichetto o (ministrante) non bisogna fare altro che trovarsi in Chiesa sabato pomeriggio alle ore 16,30. All’adunanza (riunione) decideremo i ruoli della domenica ed impareremo cosa significa la messa, divertendoci, cantando e giocando insieme. Faremo anche feste e gite! 
Vi aspettiamo numerosi!

Gruppo Chierichetti
Il gruppo dei chierichetti della nostra parrocchia è formato da circa 15 fanciulli, che prestano il loro servizio, a turno, alle S. Messe e alle altre celebrazioni comunitarie.

Ma chi è il chierichetto?

Il chierichetto è un ragazzo che ha compiuto almeno la prima comunione e ha deciso all'interno della liturgia (cioè ciò che compie la Chiesa) di assumere una responsabilità nel servizio all'altare, che viene offerta nel dare una mano al sacerdote e di stargli particolarmente vicino durante le celebrazioni; un sinonimo potrebbe essere "Collaboratore".

Qual è il compito e la formazione di un chierichetto? A cosa serve?

Per rendere solenne la liturgia Eucaristica, Santa Madre Chiesa chiama anche i ragazzi e le ragazze a renderla bella e dignitosa tramite il loro servizio all'altare. Dopo il concilio, si preferisce chiamare questi ragazzi non "Chierichetti" (diminutivo di chierici), ma ministranti (ministrante=colui che serve).
E' un grande onore essere chierichetti, perchè si è più vicini al Signore e si collabora di più con il Sacerdote per lo svolgimento della liturgia. Inoltre i chierichetti, essendo davanti a tutti, hanno la bella possibilità di dare buon esempio a tutti con il loro atteggiamento devoto, compiendo le azioni liturgiche con attenzione e proprietà.
I genitori sono molto contenti che i loro figli siano chierichetti, perchè così un po' della loro famiglia è più vicina al Signore, dal quale viene benedetta.
C'è un grande vantaggio ad esser chierichetti: è più facile amare il Signore e capire il significato della varie celebrazioni, è più facile pregare.

Le doti del chierichetto

Per essere uno speciale amico e testimone del Signore come i chierichetti servono queste doti: il coraggio che un ragazzo deve avere nel dimostrare che vuole bene a Dio, la costanza di portare avanti nel tempo l'impegno che si è preso nel servire la Messa, la disponibilità nei turni a rotazione, la precisione e la puntualità.
La grande sfida è legare il servizio di chierichetto con la propria vita di ogni giorno, a casa, a scuola e nel gioco.
Se sono amico di Gesù lo devo dimostrare non solo quando sono sull'altare ma sempre!

La formazione del nostro gruppo

I ragazzi che scelgono di aderire al gruppo chierichetti, assicurano la loro presenza (singolarmente) a:

* Servizio di Una Messa domenicale (o prefestiva) - tutte le messe festive sono coperte dal servizio.
* Servizio di una Messa feriale (volontaria)
* Un incontro settimanale o riunione chierichetti.


 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu